preloader

Come stabilire la tariffa della struttura: i report di base

blog-image

La base di partenza per poter prendere delle decisioni a livello di strategia Revenue sono i dati, come abbiamo visto nel video (qui) in cui ti parlo degli strumenti ed elementi che servono per iniziare a fare revenue nella tua struttura.

I report principali che vengono usati sono:

Report su dati a consuntivo

Riporta i risultati alla fine di ogni periodo di riferimento (giorno, settimana, mese e anno). Include numero di notti vendure (RN), ADR, Revenue totale, RevPar e molti altri KPI.

Budget

Viene stilato alla fine dell’anno e mostra i risultati che ci si prefigge di raggiungere, sempre in termini di notti vendure (RN), ADR, Revenue totale, RevPar e molti altri KPI su base settimanale, mensile ed annuale.

Forecast

E’ un documento dinamico, che viene compilato nella maggior parte dei casi ogni giorno. Per strutture i cui ritmi di entrata delle prenotazioni sono bassi, o aperture stagionali, la compilazione puó essere ogni 3-4 giorni, al massimo settimanale. Si utilizza excel o altro programma di calcolo. Il forecast è compilato come se fosse una “foto” del planning: include i dati delle notti vendute ogni giorno per i 12 mesi successivi, rilevati in quella specifica data. Ad ogni rilevazione viene quindi scattata un’altra “foto”. L’incremento (o decremento) delle notti vendute tra una “foto” e l’altra viene definito pick-up. Importanti sono anche le comparazioni “year to date” ovvero confrontate con il fatturato consolidato l’anno precedente nella medesima data di rilevazione.

Questi tre report possono anche convergere in uno solo, e danno a chi rileva periodicamente i dati, un quadro chiaro della situazione e dell’andamento delle vendite. Specialmente se si compara con il forecast dell’anno precedente. Sulla base (principalmente ma non solo) di questi dati vengono determinate ogni giorno le tariffe dinamiche della struttura.

Tenere traccia dell’andamento oggi è fondamentale per capire ció che accade e per rispondere in tempo a cosa succede secondo le nostre analisi di previsione. E’un’attivitá che necessita di tempo per essere svolta, ma se realizzata in maniera sistematica diventa sempre piú snella e permette di creare un database che sarà come una Bibbia per le analisi sulle quali basare le decisioni.

Per cui, quando ci poniamo la domanda: “alzo o abbasso il prezzo?” la risposta va trovata dentro il forecast.